domenica 22 febbraio 2015

Alive and well


A dire il vero non so quanto possa essere utile un post del genere...però vorrei mantenere il contatto con il blog, pur in un momento in cui il lavoro (e non solo) mi da poche occasioni di pubblicare.
Ho in realtà una lista di cose già scritte che sarebbero da rivedere, formattare e sistemare...sapete, tutte quelle cose pallosissime, che probabilmente presto mi deciderò a bypassare.
Confesso che il vero rammarico non è quello di postare poco, quanto quello di non riuscire a leggere gli altrui articoli, diffonderli e commentarli. Su questo cercherò di rimediare. Sul resto, ci vorrà forse più pazienza.

Keep on rockin'!

6 commenti:

ant ha detto...

Ben tornato. Non vedo l'ora di leggere nuove "cose pallosissime" sul tuo mitico blog.
Un saluto!

Viktor ha detto...

Curioso: stavo giusto pensando che era un po' che non leggevo qualcosa di tuo; poi passo dal mio blog e vedo questo post con quella copertina...non potevo non passare almeno per un saluto! è bello sapere che nonostante quella cosa collaterale che si chiama vita tieni sempre duro e quando hai tempo sforni ancora i tuoi post titanici! Anche io ultimamente sono un po' a corto di idee/tempo/voglia, ma va bene così, quando salta fuori qualcosa che mi colpisce è sempre bello tornare su queste pagine per parlarne.
Invece per quanto riguarda "Alive and Well"...lo considero poco più che un ep, un ricordo di una vacanza in Francia; tutto sommato inutile e brutto proprio come quella vacanza, ma pur sempre un disco di uno dei miei gruppi preferiti, allora in una "fase di transizione".
A presto.

mr.Hyde ha detto...

E' vero il tempo è sempre poco. Anch'io ho rallentato la frequenza dei post e la mia presenza su google+, ma il lavoro è lavoro..
A presto.

Evil Monkeys ha detto...

Eh lo so, ragazzi...la voglia c'è tutta...ma poi oltre sl tempo mettici anche qualche inghippo tecnico (pc fuori uso, connessione latente)...è un mix tremendo!
Ma basta pazienza, e magari il diradare la presenza porterà anche ad una qualità migliore!
ciao, e grazie!

ant ha detto...

In effetti la connessione a intermittenza è un problema di molti (me compreso) qui in Italia, altro che banda larga...beh, la banda a dire il vero non manca, ma è di LADRI in questo caso.
Per quanto riguarda i pc cagionevoli di salute io ho risolto passando alla concorrenza (quelli con la melina)

In attesa di nuove prelibatezze...
Un saluto

ant ha detto...

Ehi, qui si aspetta qualcosa di nuovo!

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...