martedì 28 gennaio 2014

La storia della Musica secondo Big G.


Un’ immagine che pare un percorso evolutivo strappato a qualche testo di paleontologia.
Ha un innegabile fascino, nella sua apparente astrazione, nei colori, nella geometria fluida. Ha una sua eleganza nell’ estremizzare una necessità di sintesi esasperata.
Racchiudere tutta la musica commerciale del dopoguerra in un unico grafico senza valori esatti, ma nemmeno senza giudizi.
E’ aritmetica, più che critica o storia dell’arte.
Music Timeline  è l’utopia di un riassunto musicale fatto per essere osservato, digitato, interrogato, tutto in un solo sguardo (e in un paio di clic).
Detto questo, speriamo che nessuno, ora o in futuro, pensi di poterlo prendere sul serio.
La consueta, perenne utopia enciclopedica, universalista e olistica della Grande G, che pare sempre alla ricerca di una rappresentazione univoca del Tutto. Che finisce per lasciarsi alle spalle i cadaveri delle innumerevoli minoranze che la statistica archivia come errore standard o percentuale trascurabile. Degli eclettici, che per tutta la vita hanno cercato di mettersi al riparo dal ristretto concetto di “genere”. Degli impopolari che nell’Evo dei Social Media sono trasparenti ed invisibili ad ogni indagine.
Speriamo che una risata possa far passare ogni cattivo pensiero.

Ma poi... Chi erano quelli che già facevano “metal” a metà anni ‘60? Ancora l’eco di You Really Got me?

No perchè uno come me esige saperlo!

giovedì 23 gennaio 2014

21 dischi per Capitan Vinile


Poi dice che l'acquisto in internet è facile, conveniente e si risparmia tempo...
Forse per una scopa elettrica è così. Ma avete mai provato a scartabellare tra pagine di risultati con centinaia di dischi impilati uno sull'altro, illustrati con micro-immagini che paiono francobolli!?
Mica è facile!

lunedì 20 gennaio 2014

Manifesto

MANIFESTO
PER LA LIBERAZIONE DEL ROCK
DALLA TIRANNIA DEL LUOGO COMUNE
TIRANNIA NELLA MUSICA NEI PERSONAGGI NELLE PAROLE


Aboliamo gli assoli incendiari, aboliamo gli artisti seminali, aboliamo l’Olimpo del Rock, aboliamo le leggende e le mitologie.
Aboliamo i classici, le pietre miliari, le bandiere.
Aboliamo gli eroi. Aboliamo i gruppi di culto.

Aboliamo il culto

Aboliamo i generi, le etichette, le classificazioni. Mischiamo il mainstream e l’alternativa. Mischiamo i soldi e l’arte.

BANDIAMO OGNI GRANDE ENCICLOPEDIA DEL ROCK, BANDIAMO OGNI GRANDE STORIA DEL ROCK, BANDIAMO TUTTI I 100 – 500 – 1000 ALBUM FONDAMENTALI.

CREDIAMO NELL’INUTULITA’ DEL FONDAMENTALE

RIFUGGIAMO L’OBIETTIVITA’ E IL GIUDIZIO PONDERATO.
VOGLIAMO IL GUSTO IMMEDIATO, VOGLIAMO UN ASCOLTO VERGINE.

 ABOLIAMO I VOTI E SPOSDESTIAMO I GIUDICI.
IDOLATRIAMO L’IRONIA E LA DISILLUSIONE
FREGHIAMOCENE DEI SUPPORTI.
NON DISTINGUIAMO TRA VINILE, CASSETTA, CD, MP3

VOGLIAMO FRUIRE LA MUSICA IN SILENZIO COME SI DESCRIVE UN QUADRO O LA TRAMA DI UN RACCONTO.

COME SI GUARDA LA LINEA D’ORIZZONTE SUL MARE


Evil Monkey

Massimiliano Manocchia

mercoledì 15 gennaio 2014

Un anno e mezzo di Heavy Rock in 36 micro-recensioni



Come passa il tempo…
Sono già 36 gli album passati sotto la lente d’ingrandimento di US Hard Rock Underground. Numero assai diluito nei biblici tempi di redazione di questa, chiamiamola “rubrica”.
Ebbene, tanto per riprendere un po’ il filo e dare – io stesso – uno sguardo d’assieme a questi sciamannati licantropi hardrockettari, ecco tutti i 36 dischi micro recensiti in un paio di righe.
Vedendo ora il risultato, penso che avrei potuto fare così dall’inizio…
Quindi, servitevi pure! E quando trovate il vostro favorito, tenete bene il calcio del fucile appoggiato alla spalla, un bel respiro, mano sinistra salda. E BUUUM!
Portatevi via il cadavere però. Non voglio sangue di zombie in giro per il blog.

giovedì 9 gennaio 2014

Il disco sbagliato

Articolo originariamente apparso sulla rivista online "The Circle review" sempre disponibile qui



Frenesia da internet. Acquisto facilissimo. Carta di debito, sconto, pronta consegna, spedizione gratuita, tessera risparmio, ordina con un clic, ordina a comando vocale; scarica l’ultima app!

lunedì 6 gennaio 2014

venerdì 3 gennaio 2014

14



“Scegliete la vita!”

Entrando con passo felpato in questo nuovo anno solare, ho atteso qualche giorno prima di stilare la solita trita lista di buoni propositi.
Anzi, un passo indietro per ripescare il primo post dell’annotrascorso…

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...