martedì 5 maggio 2015

Back In Black


...ma senza troppo nero in fondo...
Questo di marzo – aprile è stato il secondo lungo "iato" del blog dopo quello, a mio parere più critico dell'autunno 2013.
Succede, c'è poco da fare e da dire...
Però, pur per due volte camminando sul ciglio della chiusura, sul filo della fine dell'avventura, per altrettante volte siamo ripartiti.
Questo è un pensiero “forte”, un argomento assai corroborante.
Noto con piacere che là fuori ci sono ancora tutti i contrabbandieri di cui non mi dilungo a fare troppi nomi: loro si conoscono a perfezione. C'è perfino chi ha buttato giù un libro...
Bene allora; spero che il mio posto sia stato tenuto in caldo.
Perchè siamo tutti pronti a ripartire, no?


E.M.

5 commenti:

Vlad Tepes ha detto...

Finché c'è vita ...

La firma cangiante ha detto...

eccome

ant ha detto...

Bentornato capitano; allacciamo le cinture di sicurezza

Bartolo Federico ha detto...

Sapevo che saresti tornato,hai troppe cose da fare e da dire per sparire per sempre nella nebbia. Adesso ti tocca lavorare molto, c'è tanto arretrato da catalogare. Un abbraccio, Bart.

Evil Monkeys ha detto...

Ho speso parole che non posso rimangiarmi.
gli argomenti ci sono...
con i tempi e le scadenze...scenderemo a patti.
grazie a tutti! Partiamo!

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...