sabato 13 aprile 2013

Black Widow - Sacrifice



Ecco le radici di un quintetto che incarna il classico prototipo progressivo, ma che all’epoca fu contrabbandato come un gruppo di guerrieri metallici al soldo di Satana, controparte colta ai plebei vaneggiamenti dei bigotti Black Sabbath. 
In realtà la band dell’ occultista Jim Gannon non rinuncia all’ampia tavolozza timbrica offerta dalle tastiere di Zoot Taylor e dai fiati di Clive Jones; con In Ancient Days va a pescare riferimenti dalla religione egizia ed è in grado di trasformare un saltarello acustico medievaleggiante come Come To The Sabbath in un inno satanico da Spinal Tap. I ragazzi si divertono nella misterica Conjuration, marcia per fanfara da esercito sotterraneo e, dopo Seduction e Attack Of The Demon, penseresti di star di fronte ad una versione esoterica dei Colosseum.
Ma alla fine arriva il monolite roccioso di Sacrifice, undici minuti sostenuti da un riff circolare e sintetico; e le armate notturne si scatenano in tutta la loro potenza.


Sacrifice CBS S 63948, 63948 UK - 1970

In Ancient Days
Way To Power
Come To The Sabbat
Conjuration
Seduction
Attack Of The Demon
Sacrifice

6 commenti:

ant ha detto...

Bellissimo. I Black Widow erano immensi!

Evil Monkeys ha detto...

Si, niente male. Erano "piu'" di quanto raccolsero

DJ JEN ha detto...

... o forse hanno raccolto meno di quanto effettivamente meritavano? Penso che il debut abortito, poi ristampato postumo come "Return To The Sabbat" sia un capolavoro del genere. La scaletta è identica, ma nella line up troviamo la cantante Kay Garret, artefice di una performance da brividi. Segnalo anche gli Agony Bag, autori nel 1980 di un ottimo disco in bilico tra atmosfere vintage e tinte glamour.

Evil Monkeys ha detto...

Si, a posteriori hanno raccolto pochino...
Grazie x la segnalazione degli Agony Bag, da me ignorati!!

Saluzzi'SHRC ha detto...

Ogni volta che inconsciamente penso di sapere qualcosa di Prog, scopro gruppi e dischi nuovi tipo i Black Widow da conoscere.
Meno male che a me piace solo il Prog anni '70 così prima di andare in pensione spero di essere riuscito a scansionarlo tutto e ad avere una visione di insieme.

Evil Monkeys ha detto...

Si, una vita dovrebbe bastare!... io per primo non sono ancora sicuro che ne valga la pena...ma dovrebbe bastare ))

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...