domenica 17 giugno 2012

Musica per Immagini - Capolavori in cerca d’Autore - Pt. 3

III Parete: La Forma e la Figura
Da: Musica per immagini, immagini per la musica 



Un insospettabile filo rosso collega il mondo pubblicitario di Madison Avenue alla Pop-Art per antonomasia, quella di Warhol,  all’ espressionismo realista di certo kraut-rock e al contrasto acido e ipersaturo, intriso di autodistruzione, del punk britannico di fine anni ’70; fino al minimalismo elegante eppure usa e getta dei nostri giorni. Un percorso per figure nette, colori puri e concetti sintetici. 



The Velvet Underground & Nico
The Velvet Underground (1967)
Andy Warhol  - copertina (fronte)

L’icona Pop per eccellenza vantava, nelle primissime stampe, una banana “sbucciabile” grazie ad una sovra copertina sagomata trasparente.




Kraftwerk
Kraftwerk (1970)
Ralf Hütter - copertina (fronte)




Neu!
Neu! (1972)
Neu! - copertina (fronte)




Sex Pistols
Never Mind The Bollocks Here's The Sex Pistols (1977)
Jamie Reid – Malcomlm McLaren -  copertina (fronte)




Buzzcocks
 A Different Kind Of Tension (1979)
Malcm Garret & Accompanying Images -  copertina (fronte)




Eddie And The Hot Rods
 Teenage Depression  (1976)
 copertina (fronte)

La sottocultura “No Future” generò anche suggestioni distruttive di vacuo autolesionismo e tragicomica rabbia 




Black Flag
Family Man  (1984)
Raymond Pettibon - copertina (fronte)




Fàshiön Music
Steady Eddie Steady (1978)
copertina (fronte)




Harmonia
 Musik Von Harmonia (1974)
Harmonia - copertina (fronte)

Harmonia e Hot Tuna (segue) la pensavano in modo assai differente in musica… ma furono curiosamente paralleli nella divinizzazione dell’immagine di stampo pubblicitario




Hot Tuna
America's Choice (1975)
Frank Mulvey -  copertina (fronte)




P.F.M.
 Chocolate Kings  (1976)
 Copertina – stampa americana (fronte)




Area
Crac!  (1975)
 Copertina – (fronte)

Le prime stampe erano accessoriate con un adesivo




Bob Seger
Smokin' O.P.'S (1972)
Thomas Weschler - copertina (fronte)


Non Lucky Strike ma O.P’S, cioè Other People's Songs





Spiritualized
Ladies And Gentlemen We Are Floating In Space‎ (1997)
Farrow Design - copertina (fronte)

Gli Spiritualized erano soliti travestire I loro CD da oggetti differenti: in questo caso una scatola di medicinali dalla rigoroso e minimale geometria





The Dream Syndicate
The Days of Wine and Roses (1982)
 copertina (fronte)




Germs
(GI) (1979)
 copertina (fronte)

Di nuovo tutta la cruda essenzialità della filosofia Punk sintetizzata da un cerchio blu in campo nero





Sigur Rós
( ) (2002)
Alex T., D.C., Sigur Rós - copertina (fronte)

L’album uscì in formato die-cut con una sovracopertina in plastica bianca opaca con due incisioni a formare la sigla ()




Faust
Faust (1971)
Faust - copertina (fronte)

Il trionfo dell’iper-realismo Pop in una dei più geniali artwork di sempre: disco in vinile trasparente, inserto altrettanto trasparente, busta esterna in plastica; trasparente. La lastra del pugno è l’immagine stessa dello scheletro di una nuova musica che traspare piuttosto che appare.


3 commenti:

mr.Hyde ha detto...

Un altro bel post di parallelismo tra musica e grafica.Molto interessante.Ciao!

nella ha detto...

Post molto bello e molto interessante...

ant ha detto...

Eccezionale!

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...