lunedì 30 luglio 2012

Musica per Immagini - The Musical Box - Introduzione

Uno spazio per la musica







While Henry Hamilton-Smythe minor was playing croquet with Cynthia Jane De Blaise-William, sweet smiling Cynthia raised her mallet high and gracefully removed Henry's head.
Two weeks later, in Henry's nursery, she discovered his treasured musical box. Eagerly she opened it and as "Old King Cole" began to play, a small spirit-figure appeared. Henry had returned

Genesis – The Musical Box

domenica 29 luglio 2012

U.S. Hard Rock Underground Map - The Lost Highway


Anche se la highway di U.S. Hard Rock Underground è già stata imboccata, prendiamoci un momento per dare uno sguardo all’unica mappa dei gruppi più misteriosi degli anni ’70. E se ci sono ancora dei buchi, allora li riempiremo… Perché non troverete cartelli, nessuna indicazione stradale; gli sbirri faranno finta di non sapere e se chiederete all’ultimo barista di quella steak house ai confini del deserto non saprà rispondervi.
Quindi:  Keep Your Eyes On The Road, Your Hands Upon The Wheel! Il sole batte forte ma tra un po’ farà buio e forse quegli avvoltoi la smetteranno di volteggiare sulla nostra testa… Per distrarci, fissiamo i neon gialli che ci corrono a fianco,  accendiamo la radio, vediamo un po’ che passano…
Keep on truckin’!

US Hard Rock Underground Map




venerdì 27 luglio 2012

PAGANESIMI ELETTRICI - Wim Wenders e il Fauno - Pt.3

"Wim Wenders e il Fauno" è l'ultimo racconto del ciclo "Paganesimi Elettrici". L'E-Book integrale è già disponibile qui, mentre per approfondire la genesi e il significato dei racconti il post di riferimento è questo.

mercoledì 25 luglio 2012

Lynyrd Skynyrd - The Last Flight - 18-1-1977




Lynyrd Skynyrd
18-1-1977 - Osaka, Japan

The Last Flight
(H-Bomb Music HBM 9509)

Check the "visual bootlegs" page here 
Check also the entire bootlegs collection here   

martedì 24 luglio 2012

Riletture Americane - La Visibilità - Introduzione

Tornano, in edizione “estiva”, le Riletture Americane, liberi percorsi nella musica commerciale del dopoguerra, che cercano di tracciare rotte inconsuete per semplici associazioni di idee, sulla falsariga di categorie generali come Rapidità, Leggerezza, Esattezza. E’ ora il turno della Visibilità, caratteristica che solo apparentemente appare distante dalla Musica…
Buon viaggio!



domenica 22 luglio 2012

sabato 21 luglio 2012

Musica per Immagini: all’uscita dell’ultima stanza...


Con Tutti gli spettri del visibile si è concluso il lungo (lunghissimo) percorso di Capolavori in cerca d’Autore, raccolta divisa in sette parti sulle tracce di capolavori dispersi. Un riassunto per avere un colpo d’occhio generale sulla stanza che ci siamo lasciati alle spalle, di cui vedete anche una sintesi nell’immagine qui sopra:

giovedì 19 luglio 2012

Musica per Immagini - Capolavori in cerca d’Autore - Pt. 7

VII Parete: Tutti gli spettri del visibile
Da: Musica per immagini, immagini per la musica



Se il nero, come indagato in Paint it Black, è un colore guida, non mancano tante altre sfumature e l’idea “monocromatica” è spesso sinonimo di rigore intellettuale (o estremismo artistico…): da qui una parete di facili associazioni, seguendo alcune tonalità dominanti nella tavolozza del Rock: rosso, verde, blu.
Ma non prendetela con troppa serietà, questa galleria è solo un divertissement cromatico che offre una sponda per tracciare percorsi musicali inconsueti!

martedì 17 luglio 2012

PAGANESIMI ELETTRICI - Wim Wenders e il Fauno - Pt.2

 "Wim Wenders e il Fauno" è l'ultimo racconto del ciclo "Paganesimi Elettrici". L'E-Book integrale è già disponibile qui, mentre per approfondire la genesi e il significato dei racconti il post di riferimento è questo


giovedì 12 luglio 2012

Tom Waits - Songs After Closing Time - 1976


Tom Waits
Sange Efter Lukketid
Songs After Closing Time

June 1976
Denmark DR TV Studios


Check the "visual bootlegs" page here 
Check also the entire bootlegs collection here  

mercoledì 11 luglio 2012

PAGANESIMI ELETTRICI - Wim Wenders e il Fauno - Pt.1

"Wim Wenders e il Fauno" è l'ultimo racconto del ciclo "Paganesimi Elettrici". L'E-Book integrale è già disponibile qui, mentre per approfondire la genesi e il significato dei racconti il post di riferimento è questo


lunedì 9 luglio 2012

Musica per Immagini - Capolavori in cerca d’Autore - Pt. 6

VI Parete: Copertine ad olio
Da: Musica per immagini, immagini per la musica 



Ovvero l’Artista e la Città. Tentazioni pittoriche tra impressionismo da camera e bozzetti ad acquerello, tra Mario Sironi e Edward Hopper, per dipingere, o manipolare, copertine di modernariato senza dimenticare la vera culla del rock: la Città. Perché come sostiene Charlie Gillet: “Verso la meta degli anni '50, in ogni città del mondo, i giovani affermarono la loro liberta, ispirati e rassicurati dal ritmo del rock'n'roll ll rock'n'roll e stato forse la prima forma di cultura popolare a celebrare senza riserve caratteristiche della vita metropolitana che erano state duramente criticate. Nel rock'n'roll i ripetitivi e stridenti suoni urbani vengono riprodotti come melodia e ritmo.”

sabato 7 luglio 2012

Led Zeppelin & William Burroughs: alla scoperta del Rock


Il 20 gennaio 1975 i Led Zeppelin tennero a Chicago il primo concerto del mastodontico decimo tour degli Sates. Spettacoli di oltre 3 ore, un light-show all’avanguardia, raggi laser e nebbie di ghiaccio secco; una copertura mediatica per la prima volta veramente in grande stile fece del tour l’apice della popolarità del gruppo.
Al concerto del 3 febbraio, il primo a New York, tra il pubblico del Madison Square Garden vi era anche lo scrittore William Burroughs, accompagnato da un giornalista di Crawdaddy, rivista per cui l’autore del Pasto Nudo avrebbe scritto un articolo sul gruppo Inglese dal titolo “Rock Magic”. Burroughs era da poco rientrato in patria dopo anni trascorsi a Londra e viveva da meno di un anno in un appartamento del Lower East-Side. Alla disperata ricerca di qualche introito, finì per qualche tempo a scrivere di musica, ambito nel quale non aveva poi molta esperienza.
Prototipo di intellettuale della sotto-cultura beat, tra gli anni ’40 e ’60 aveva sperimentato tutto lo sperimentabile, dal’orrore della Seconda Guerra Mondiale alle antiche università europee, dai circoli gay e lesbo della New York dei primi anni ’30, all’ascesa del nazismo. Cittadino del mondo, viaggiò, oltre che per mezza Europa, per il Messico e il Sud America dove entrò in contatto con le droghe sciamaniche, la telepatia, il controllo delle menti e gli stati allucinogeni e di alterazione legati ai culti tribali; e dove finì per uccidere la sua compagna Joan Vollmer in una specie di gioco alla roulette russa. Era in stretti rapporti con altre figure della beat generation tra cui Jack Kerouac che lo omaggiò del personaggio di Old Bull Lee in On the Road. Pansessuale, dedito ed assuefatto ad ogni tipo di sostanza (naturale o sintetica) che potesse alterare i sensi e la percezione, tra la fine degli anni 50 e i primi anni 60 raggiunse la notorietà con alcuni libri divenuti capisaldi prima della cultura beat, poi di una certa fantascienza alternativa, del racconto fantasy, fino al moderno cyberpunk.

giovedì 5 luglio 2012

Led Zeppelin - Boston Cream Pie - 7-20-1973



Led Zeppelin
7-20-1973 – Boston

Boston Cream Pie
Empress Valley



Check the "visual bootlegs" page here 
Check also the entire bootlegs collection here  

martedì 3 luglio 2012

Musica per Immagini - Capolavori in cerca d’Autore - Pt. 5

V Parete: Un Fantasy per tutti
Da: Musica per immagini, immagini per la musica 



Dagli Hawkwind all’ Italian-Prog, dagli scapestrati anarco-comunisti agli introversi campioni del nazionalismo reazionario, nel segno di Conan il Barbaro, D&D, Marvel Comics e Il Signore degli Anelli. Il legame tra musica Rock e Fantasy è un leitmotiv che è andato rafforzandosi nel tempo, uscendo dall’underground degli anni ’70, istituzionalizzandosi nel metal epico dei primi anni ’80, trovando in Roger Dean e Rodney Mattews due cantori d’eccezione, che gli hanno consentito di sopravvivere alle ventate grunge e stoner degli primi anni ’90.

lunedì 2 luglio 2012

Quatermass - A Phantom Pteranodon - 3-4-1971


Quatermass
Live at Deutsclland Halle, Berlin, Germany 3-4-1971

A Phantom Pteranodon
Highland – HL312

1.  Monster Paradise (Unreleased Track) 6:19      
2.  Up On The Ground 20:55        
3.  Monster Paradise (Reprised) 1:27      
4.  One Blind Mice (Unreleased Track) 3:31          
5.  Make Up Your Mind 14:24      
6.  Laughin' Tackle (Incl. "Keyboards Solo") 15:03              

Rare bootleg, fantastic performance for a legendary group of British Prog. A must!

Check the "visual bootlegs" page here
Check also the entire bootlegs collection here  


domenica 1 luglio 2012

Un (piccolo) spazio per gli E-Book




Dopo la (auto)pubblicazione di Immagini per laMusica prima e Paganesimi Elettrici poi, inauguriamo una nuova, piccola sezione per questi E-Book. La lista è per ora breve…2 soli titoli, ma speriamo destinata ad allungarsi; sicuramente ci sarà la seconda parte di Immagini per la Musica (Antologie) prevista per fine estate con una raccolta che forse supererà le 500 immagini. In autunno sarà la volta del ciclo completo di Riletture Americane a cui ad oggi mancano solo la Visibilità e la Molteplicità. Ci sono poi un paio di progetti in stato embrionale, sempre incentrati sulla Musica: una serie di cronache nello stile “fantascienza-da-sballo” di Burroughs, dal titolo, assai provvisorio, Evocando un Esercito di Morti; poi un racconto, in forma di diario, già ad una “prima stesura”, direttamente dalla San Francisco del 1973, East of Stage – Diari di una città inesistente.


Stay Tuned!!

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...